Legalità – Pinocchio ci aiuta a rispettare le regole

Condividi su

Quando all’inizio dell’anno scolastico ci è stato proposto di utilizzare la fiaba di Pinocchio per introdurre il discorso sulla legalità ai bambini di prima della Scuola Primaria, ci siamo interrogate a fondo su come poter sfruttare al meglio gli spunti che la celebre storia di Collodi avrebbe potuto offrirci.

“Ogni favola ha una sua morale. Anche Pinocchio ha la sua. Qualcuno potrebbe obiettare che Pinocchio non è esattamente una favola. In realtà, non lo è per niente. È più che altro il viaggio del singolo alla conquista della sua umanità. Il percorso di un individuo – burattino degli eventi e del destino – che cerca la dignità di uomo. Ma poi c’è quell’elemento fantastico, quel pezzo di legno che urla quando viene levigato, quel naso che si allunga al suono di ogni bugia, e quella fata che si trasforma ma rimane sempre turchina… (…)”  (Simona Bisacchi Lenic, giornalista e scrittrice)

“Il percorso dell’individuo, la dignità dell’uomo … “parole forti , frasi importanti, come poter adattare questi concetti per far sì che possano essere comprensibili ad un bambino di sei anni? Noi ci abbiamo provato e quello che vi racconto oggi è il nostro personale percorso iniziato a settembre e non ancora concluso che vede protagonisti i nostri piccoli alunni e noi insegnanti.

La scelta del testo non è stata scontata, abbiamo pensato ad una rivisitazione dell’amato Roberto Piumini ; semplice ma completo .

Così abbiamo iniziato a leggere il libro ai bambini, una volta alla settimana, un momento molto amato dai piccoli che chiedono di continuo quando arriverà ; la lettura ci coinvolge al punto che spesso fatichiamo a dover riporre il libro in attesa della prossima lettura perché vogliamo sapere cosa accadrà dopo e dopo ancora, ma impariamo ad aspettare, ad assaporare poco a poco questa bella esperienza e, nel frattempo, ad immaginare, fare supposizioni, riflettere. Il tempo dell’attesa ci permette di riflettere.

Via via che il racconto si rivela facciamo anche la conoscenza dei vari personaggi e da subito appare chiaro che si tratta di personaggi diversi tra loro, alcuni sono buoni e generosi altri invece incarnano difetti e vizi che forse un po’ ci somigliano ma che visti così, tutti insieme, ci fanno un po’ paura.

Conosciamo personaggi buoni e personaggi cattivi , alcuni rispettano le regole , sono disponibili nei confronti degli atri e amano il prossimo, altri invece sono egoisti, furbi, prevaricatori e crudeli. In tutto questo vai e vieni di personalità differenti, Pinocchio sta nel mezzo, un burattino che ambisce al bene ma che viene attratto dal male, che vuole fare la scelta giusta ma che spesso preferisce fare la scelta più facile. Questo pezzo di legno in fondo somiglia un po’ ad ognuno di noi, sempre in equilibrio tra il bene e il male, spesso desiderosi di fare le cose giuste ma poi tentati da quelle che ci regalano un facile ed immediato profitto.

Insieme scegliamo alcuni personaggi che rappresentano il bene e decidiamo di realizzare un cartellone che appendiamo in classe.

 

Ognuno di essi ha qualcosa da insegnarci : Geppetto ci insegna il valore del duro lavoro, dell’impegno, lui, semplice falegname dai grandi valori, generoso come generoso è il legno che lavora e che gli permetterà di diventare padre di Pinocchio,  la fatina sempre dolce e gentile ci insegna ad essere gentili con gli altri, amichevoli con i nostri compagni attenti ai bisogni degli altri. Infine il grillo parlante che sa sempre quale sia la cosa giusta e ci insegna a rispettare le regole e a riflettere bene prima di agire.

Come possiamo, nel nostro quotidiano, mettere in pratica questi consigli? Ne parliamo insieme prendendo spunto da alcune letture tratte dal libro che prevedono qualche domanda di comprensione del testo.

I bambini inoltre ricevono in regalo tra segnalibri che ricorderanno loro le buone pratiche per rispettare le regole anche a scuola.

Pinocchio e i suoi compagni di avventura ci hanno aiutato anche in alcune discipline, abbiamo incontrato i suoni duri della lingua italiana nella casa di Mangiafuoco e i suoni dolci nella casa della fatina.( italiano)

   

E’ stato proprio Pinocchio ad insegnarci i nomi dei giorni della settimana ( storia)

Icona

Filastrocca della settimana di Pinocchio 390.95 KB 3234 downloads

Filastrocca per imparare i giorni della settimana. ...
Icona

Impariamo i suoni duri CA CO CU con Pinocchio 779.00 KB 2613 downloads

Attività operative per presentare i suoni duri. ...
Icona

Impariamo i suoni dolci CE CI con Pinocchio 496.25 KB 2765 downloads

Attività operativa per presentare i suoni dolci ...

Infine è venuto a scuola Geppetto in persona per mostrarci gli attrezzi che usa nel suo lavoro e spiegarci che cos’è il legno, ci ha anche mostrato l’abecedario del piccolo Pinocchio.( tecnologia)

Parlare di legalità non è certo semplice  soprattutto con i più piccoli, l’idea di partire dal nostro vissuto, dai piccoli grandi problemi quotidiani e dalla nostra esperienza si è rivelata vincente . I bambini , attraverso la narrazione, sono riusciti ad immedesimarsi nella storia e a confrontarsi con temi importanti, quali il rispetto delle regole per una convivenza civile, l’attenzione verso il prossimo, il rispetto di ciascuno; temi che in una classe prima, devono necessariamente essere affrontati per impostare le basi di una buona e felice relazione, sia a scuola che fuori.

Comments (2)

Bellisimo lavoro! Si potrebbe scaricare il lavoro completo?

Comunque ti volevo dire che sei veramente una persona speciale!

Grazie

bellissimo lavoro, complimenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi