Ho cominciato a scrivere da bambina.

Avevo bisogno di un posto tutto mio in cui chiudermi dentro , la mia casa era troppo piccola e le porte non avevano le chiavi.

Così ho scelto un foglio di carta, un rettangolo bianco su cui disegnare me stessa.

Quello è diventato il mio rifugio.

Esco tutti i giorni per vivere la mia vita ma è lì che torno quando voglio sentire di esistere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi