INVALSI … respira.

L’Invalsi è alle porte e che lo ammettiamo oppure no, un pochino ci fa sospirare.( … senza indagare troppo sui motivi di questi sospiri…)

Proprio ieri in una riunione per dipartimenti disciplinari nella mia scuola ( io faccio parte di quello di italiano) si è fatto il punto di tutto il lavoro di analisi svolto quest’anno sulle prove Invalsi dell’anno passato; riflessioni, considerazioni, analisi e … sospiri ( … molti sospiri). Le due criticità emerse e su cui si è lungamente discusso sono le seguenti:

  • lessico
  • inferenze

Lessico perché da ciò che appare dalle risposte dei bambini sia in seconda che in quinta i nostri alunni sembrano possedere un lessico piuttosto scarno.

Inferenze, tasto dolente per moltissimi, perché emerge una grande difficoltà nel cogliere gli aspetti non esplicitati nel testo e nel individuare situazioni non descritte in modo chiaro.

Queste cose ce le siamo dette e ridette anche lo scorso anno e ognuna di noi ha cercato , nella propria didattica quotidiana, di porre attenzione in particolar modo a questi due aspetti, possiamo quindi aspettarci qualcosa di differente dalle Invasi che ci stiamo apprestando a svolgere? Speriamo di sì ( … sospiro…)

Personalmente ci credo poco, non perché io non abbia fiducia nelle capacità dei miei piccoli alunni di seconda o perché non pensi di aver lavorato con coscienza, ma perché in fondo sono fermamente convinta che queste prove spesso abbiano delle richieste decisamente alte rispetto a quelle che noi facciamo  ai nostri alunni di seconda ( nel mio caso) e di quinta elementare. Siamo noi che dovremmo “alzare il livello”? O c’è forse qualcuno che dovrebbe porsi qualche domanda in più su quelle che sono le reali competenze di un bambino di sette anni? (… sospiro…)

Mah, fatto sta che ho deciso di smettere di sospirare e di fare invece un bel RESPIRO.

Ho fatto tutto ciò che potevo per portare questi bambini ad acquisire le conoscenze e le competenze che mi ero prefissata? Sì, senza indugio. E voi ?

Quindi respirare care colleghe e cari colleghi, perché tra qualche giorno anche questa prova sarà soltanto un bel grafico da proiettare in collegio docenti tra sospiri e mea culpa generali e che in fondo non so nemmeno bene se tutti questi dati alla scuola faranno realmente bene .( … qui il sospiro ci vuole tutto!)

Maestra Elena

 

Please follow and like us:
Comments (1)

Condivido in pieno il tuo pensiero Elena!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi